Laboratori

Animazione alla lettura

Gli obiettivi principali di tale laboratorio sono quelli di condurre il bambino a familiarizzare con il mondo dei libri, soprattutto gli albi illustrati, di potenziare le sue facoltà di memoria, di attenzione e di rielaborazione verbale di quanto ha ascoltato oltreché a stimolare le sue capacità di guardare la realtà con fantasia ed immaginazione, dote che ogni bambino possiede naturalmente, ma che va opportunamente alimentata.

Linguistico

Tutte le attività proposte in questo progetto hanno come principale finalità il potenziamento della capacità di espressione e delle capacità di comunicazione proprie di ogni bambino. 

Le aree di competenza proprie del progetto sono quella lessicale che si avvale di un approccio soprattutto ludico alle parole; quella fonologica che attua un percorso di esplorazione dei suoni e dei ritmi sonori delle parole; quella morfo-sintattica che parte dalle parole per arrivare ad una prima elementare costruzione della frase; quella pragmatica che introduce ai vari usi e funzioni della parola scritta ed infine la competenza narrativa che ci fa viaggiare nella magica e fantastica dimensione del racconto orale.

Logico matematico

La familiarità con i numeri può nascere a partire da quelli che si usano nella vita di ogni giorno; poi, ragionando sulle quantità e sulla numerosità di oggetti diversi, i bambini costruiscono le prime fondamentali competenze nel contare oggetti o eventi, accompagnandole con i gesti dell’indicare, del togliere e dell’aggiungere. Si avviano così alla conoscenza del numero e della struttura delle prime operazioni, suddividono in parti i materiali e realizzano elementari attività di misura. Gradualmente, avviando i primi processi di astrazione, imparano a rappresentare con simboli semplici i risultati delle loro esperienze. Muovendosi nello spazio, i bambini scelgono ed eseguono i percorsi più idonei per raggiungere una meta prefissata scoprendo concetti geometrici come quelli di direzione e di angolo. Operano e giocano con materiali strutturati, costruzioni, giochi da tavolo di vario tipo.

Arte, pittura e manipolazione

Il progetto di pittura e manipolazione sarà, per i bambini, un momento di gioco ed esplorazione del colore. Le attività saranno incentrate sulle stagioni ed i loro colori, permetteranno loro di usare in maniera creativa diversi materiali e di sperimentare svariate tecniche pittoriche. Inoltre, il progetto ha l’obiettivo di far realizzare dei semplici lavoretti e addobbi attraverso l’uso della fantasia e della creatività che verranno poi esposti a scuola o portati a casa; un altro obiettivo è quello di far apprendere alcuni gesti che sviluppano la motricità fine e la coordinazione oculo-manuale quali allacciare stringhe e bottoni, chiudere una cerniera e infilare perle ed altri oggetti in spaghi di diverso spessore. Ogni anno verranno svolte attività specifiche, calate in base al tema annuale scelto dal collegio docenti.

Pregrafismo

Il progetto di pregrafismo, attraverso una serie di attività, avvicinerà i bambini medi e grandi alla scrittura. La prima tappa di questo percorso prevede la riscoperta del tatto da parte dei bambini e quindi il consolidamento dello schema corporeo. La seconda tappa di questo percorso è rappresentata dalla proposta di esercizi per migliorare la motricità delle articolazioni (spalla – gomito – polso – mano), la coordinazione occhio-mano e la lateralità. Tutti i gesti appresi saranno via via più precisi e verranno riportati sul foglio attraverso diverse tecniche (pittura a dito, pennello, colori a cera e, infine, la matita). Si passerà pertanto dal gesto corporeo (concreto) al segno (astratto) attraverso esercizi graduali. Avere una buona postura, impugnare correttamente lo strumento grafico (pennello, matita, ecc), seguire tracciati lineari e curvilinei portano il bambino ad acquisire i prerequisiti per la scrittura manuale.